Note Biografiche
Comunicati Stampa
Premi letterari

Benito Appiombato


Tutto inizia con un funerale.
Il notaio Enrico Marsillio, personaggio di spicco nell’ambiente borghese, e mediamente corrotto di una cittadina del sud Italia,
lascia prematuramente una moglie insoddisfatta, la signora Elvira, ma rassegnata a una vita di facciata;
una serie di amanti più o meno dichiarate, oltre a un gruppo di persone a lui legate per motivi di mero interesse.
Il sindaco del paese, Arrigo Palmiero Torre, arrivista senza scrupoli.
Una coppia di gemelli, Sammy e Tommy, tanto pericolosi quanto ignoranti,
Una efficiente assistente di studio, la signorina Bettina Imposimato, che al notaio aveva dedicato una vita di lavoro.
E infine, distaccato da tutti, si delinea un personaggio misterioso.
Un uomo introverso, che non ama il contatto con la gente e che la gente stessa rifugge, proprio per l’antipatia di cui lui si fa scudo.
Il suo nome è Benito Appiombato. Nominato il becchino.
Sarà proprio lui che condurrà il gioco, attorno a cui si intrecceranno altre vicende, di passione e sentimenti, ma anche di fatale follia..

Presentazione del libro, presso Libreria Equilibri, Via Farneti 11 Milano, sabato 27 febbraio 2010.




Presentazione al Salone Internazionale del Libro di Torino, sabato 15 Maggio 2010.


clicca per ingrandire.

Foto di Renato Sala

Contattami
Home
Dove acquistare

WEB DESIGN BY COMMUNICACTION